Acconciature 2020 : le tendenze

LO CHIGNON SPETTINATO

Amatissimo e sempre attuale il messy bun continua a trionfare anche tra le acconciature sposa del prossimo anno. Diverso dal classico raccolto sposa, elegantissimo e “ordinato”, quest’altro tipo di chignon molto in voga tra le spose moderne è “spettinato ma non troppo”. Il raccolto non è teso, bensì più morbido e leggero, e lascia cadere qualche ciocca ai lati. L’effetto è chic ed “easy”, ma si tratta di un’acconciatura sposa che va realizzata con sapienza: nonostante l’apparenza, infatti, nessuna ciocca è lasciata davvero al caso.

LA ROMANTICA PONY TAIL

Nel mondo delle acconciatura sposa per capelli lunghi approda anche la ponytail, la semplicissima e famosa coda di cavallo . Nel 2020 sarà una delle acconciature sposa più trendy: si tratta, infatti, di una pettinatura sempre romantica, semplice e al contempo chic, ma soprattutto pratica! Alta o a mezza testa, è ideale per risaltare un abito da sposa a sirena con scollatura sulla schiena. Dona naturalezza ma anche eleganza a chi la porta a seconda se più tirata o un po messy .

Meglio un’acconciatura classica o moderna?

Nel giorno più bello della tua vita, l’acconciatura sposa è un dettaglio da curare con grande attenzione perché definirà e completerà il tuo look. Insomma, al pari dell’abito da sposa, occorre stabilire lo stile da seguire per enfatizzare i lineamenti del tuo viso, incontrando sempre i tuoi gusti .

l’acconciatura classica

l’acconciatura tradizionale è quella che connota la sposa per eccellenza, realizzata con capelli lunghi o con l’aiuto di extensions per ottenere un effetto elaborato anche con l’applicazione di posticci per donare quel risultato particolarmente voluminoso. La tendenza suggerisce dei raccolti molto alti o delle acconciature sposa semiraccolte morbide, caratterizzate da piccole onde o boccoli e frangia laterale, il tutto molto spesso abbinato a un velo da sposa tradizionale. Un classico per eccellenza è senza dubbio lo chignon, completato da strass o diademi, per un bridal look da favola.

Se non vuoi discostarti dal concetto di tradizione, le acconciature classiche rientrano certamente tra i modelli da preferire, specie se per il grande giorno vuoi essere sofisticata e romantica, come una vera principessa.

I pro: perché sceglierla

• Ti farà sentire chic e ordinata;

• è un passe-partout senza tempo;

• si adatterà a qualsiasi abito, specie se avrai scelto un abito da sposa vintage;

• è particolarmente indicata alle spose che indosseranno il velo o il diadema.

I contro: perché non sceglierla

• Nulla di nuovo: a volte si tratta di modelli già visti;

• potrebbe farti dimostrare un’età più matura;

• devi essere pronta a scegliere gli accessori come punti luce, fermagli e spilloni

l’acconciatura moderna

Moderno non significa a tutti i costi eccentrico, anzi, molto spesso per linee meno tradizionali s’intendono look più naturali e spontanei, come ad esempio le acconciature sposa per capelli sciolti. La lunghezza dei capelli in questo caso non conta, l’effetto sarà incredibilmente elegante sia su capelli lunghi che di media lunghezza. Se, invece, ti piace azzardare potresti optare per un raccolto morbido, completato da un fermaglio dal design originale . Infine, altra proposta poco convenzionale sono le trecce, un po’ spettinate o portate lateralmente, con qualche bocciolo di fiori pronto a donarti un aspetto unico e un po’ bohemienne .

Se la tua indole è più trasgressiva e meno tradizionalista, potresti sbizzarrirti scegliendo un’acconciatura più attuale, in linea con le tue nozze.

I pro: perché sceglierla

• Nulla di banale e scontato: questa acconciatura è solo per te;

• non rischierai di sembrare uguale alle altre invitate;

• puoi giocare con colori e accessori avvicinandoti al tema delle tue nozze;

I contro: perché non sceglierla

• Potresti sentirti molto diversa da come sei nel quotidiano…

• …oppure, al contrario, potrebbe non darti quell’aria da sposa ..

Una volta definito lo stile della tua acconciatura, lo step successivo sarà quello di passare in rassegna il trucco sposa.Anche questo può essere studiato in base ai canoni più classici oppure ispirarsi alle ultime tecniche e tendenze? In ogni caso, non dimenticare mai di mettere al primo posto la conformazione del tuo volto: i lineamenti, i tuoi punti di forza, la salute dei tuoi capelli e della tua pelle. Sono questi i punti da cui partire prima di definire trucco e acconciatura.

Make-up e acconciatura per un look da sposa alternativo

Se stai valutando la possibilità di un make-up dal forte impatto visivo, prendi in considerazione l’idea di giocare con ombretti brillanti dalle tonalità vivaci purché seguano un filo logico con i colori del tuo outfit ma soprattutto rispettino le peculiarità del viso e del colore dei tuoi occhi. Le nuance metalizzate ad esempio – al momento di gran moda – sono perfette per un trucco da sposa per occhi azzurri e verdi perché sono colorazioni fredde, al contrario i colori più caldi sono l’ideale per chi ha gli occhi color nocciola o castano scuro. 

L’acconciatura dovrà rispettare tutti i fattori precedenti, trovando il giusto equilibrio con essi. Dipendendo dalle caratteristiche dei tuoi capelli puoi pensare di optare per un’acconciatura da sposa per capelli sciolti da rifinire con un accessorio dalle forme particolari, oppure orientarti verso un messy bun semplice ma d’effetto!

6 motivi per cui è importante fare le prove dell’acconciatura da sposa

Le prove dell’acconciatura sono un ottimo modo per capire le vostre necessità, interpretare i vostri gusti e agire per tempo su determinate modifiche, permettendovi di risultare bellissime ed eleganti.

L’acconciatura da sposa non è un particolare trascurabile del vostro bridal look. Essa, infatti, va decisa con cura sulla base dello stile dell’abito e del trucco da sposa che indosserete. Di fondamentale importanza sarà poi la durata: proprio perché dovrà risultare impeccabile durante tutta la giornata, dovrete essere sicure che la vostra scelta vi possa garantire un’ottima tenuta, pertanto sarà importante fare almeno 2 prove. Ci sono 6 motivi basilari per cui la prova dell’acconciatura è un passo importante da compiere. Vediamoli insieme!

1. Permettere al professionista di studiare il vostro viso

Partite sempre dal presupposto che la fisionomia del vostro volto è la base da cui partirà l’hairstylist per poter creare la vostra acconciatura ideale. Per questo motivo il professionista da voi scelto dovrà avere il tempo di studiare il vostro viso così da trovare il look adatto a voi. Poter sperimentare direttamente sul vostro tipo di capello, senza il carico emotivo del grande giorno, permetterà di trovare esattamente quello che farà al caso vostro.

2. Testare la durata

Come già detto, l’acconciatura dovrà avere il compito di resistere nel corso di tutta la giornata: cerimonia e ricevimento. Probabilmente vi lancerete in balli sfrenati, verrete abbracciate e sollevate, questo potrebbe mettere a dura prova la resistenza della vostra acconciatura.

Le prove vi permettono di capire se la vostra acconciatura sarà in grado di resistere oppure avrà bisogno di qualche forcina o spruzzata di lacca in più. Approfittate per fare lo stesso tipo di ragionamento con il make-up .

3. Verficarne il comfort

Questo motivo vale soprattutto per le acconciature da sposa semiraccolte o raccolte. Portare per tutta una giornata ricca di avvenimenti ed emozioni fortissime, una pettinatura poco “comoda” ,capelli troppo tirati o forcine posizionate in punti scomodi, potrebbero procurarvi fastidì nel corso della giornata .Ecco perché è importante verificare, specie se non siete abituate, che tipo di sensazione vi procura l’acconciatura da voi scelta .

4.Agevolare altri professionisti

Come già detto trucco e acconciatura sono strettamente legati perché si occupano di valorizzare il volto della sposa. Proprio per questo motivo ha senso, laddove possibile, consultare il vostro parrucchiere e valutare se far coincidere la prova acconciatura con quella del make-up: questo contribuirà ad avere un’idea generale e vi darà così la possibilità di capire se, quel trucco sposa per occhi marroni valorizza l’acconciatura che avevate scelto e viceversa.

5.Provare, modificare e perfezionare

L’acconciatura, così come altri dettagli che ruotano attorno alla sposa, deve essere in totale sintonia con l’abito. La prima prova sarà quindi fondamentale perché il vostro parrucchiere possa capire i vostri gusti, avanzare delle proposte e studiare il tipo di soluzione più adatta a voi.

Le prova successiva servira’ per perfezionare o modificare la prima proposta, così da migliorarla sempre di più e avvicinarla allo stile desiderato.

6.Conoscenza reciproca

Spesso e volentieri l’idea che abbiamo è più figurata che reale. Moltissime spose non hanno in mente un’acconciatura specifica, ma piuttosto un’idea. Questo è il caso di tutte quelle spose che, una volta scelto il professionista, esordiscono con questa frase: “vorrei un’acconciatura romantica !”.

Non c’è nulla di male in questo, ma il professionista in questo caso dovrà capire cosa intendete voi per romantico, offrendovi delle soluzioni che siano in linea con quanto state immaginando. Solo in questo modo riuscirete a capire il livello di sintonia che c’è tra voi e l’hairstylist, se quest’ultimo è in grado di assecondare le vostre richieste e poterle soddisfarle pienamente.

Assieme a un buon make-up e l’abito da sposa, l’acconciatura completerà il vostro look facendolo risultare completo e meraviglioso. Non abbiate timore di chiedere qualche prova in più se la riterrete necessaria, un buon professionista sa che l’ascolto delle necessità della sposa garantiranno anche un risultato migliore!

Prendersi cura dei capelli corti per un wedding hairstyle da urlo .

Capelli corti o sopra le spalle e nessuna intenzione di farli crescere per le nozze? Niente paura, l’importante è prendersene cura!

I capelli corti donano un aspetto naif e sbarazzino, evidenziano i tratti del viso e permettono di elaborare un trucco da sposa con colori luminosi e scintillanti.

I cliché ci fanno pensare che soltanto una chioma lunga si presti ad un’acconciatura da sposa elegante e raffinata, ma non è assolutamente così, i capelli corti oltre ad avere un tono robusto e visibilmente sano, si prestano in modo speciale agli styling più trendy. Ma attenzione, la lunghezza non implica certamente meno cura, quindi se desideri sfoggiare dei capelli brillanti nel giorno delle tue nozze devi prendertene cura in ognuno dei giorni che lo precederanno. In che modo? Vieni a scoprirlo con noi!

Tratta i capelli individuandone prima la loro tipologia!

Arrivare in perfetta forma al giorno delle nozze è una sfida, per questo dobbiamo prenderci cura costantemente del nostro corpo. Così come la pelle avrà bisogno di essere trattata e idratata per l’elaborazione di un trucco da sposa naturale, allo stesso modo i capelli dovranno essere nutriti con trattamenti specifici per la fibra capillare.

Prima di tutto è importante sapere che per agire a fondo e nel modo corretto sui capelli bisogna individuarne la tipologia mediante una consulenza specializzata, ad esempio quelli fini avranno bisogno di detergenti ricchi di cheratina che li rafforzeranno e proteggeranno; quelli grassi andranno detersi con prodotti tendenzialmente acidi che aiuteranno a chiudere le squame del capello e renderlo più lucido .

Soltanto dopo aver individuato il tipo di capello potrai passare al piano d’azione. Ciò che ti consigliamo di fare è di evitare di appesantire la capigliatura con dei prodotti invasivi che rischierebbero di danneggiare la cute e di limitare la flessibilità e il volume naturale del capello.

Ricorda soprattutto che non vanno lavati più di tre volte alla settimana ed è raccomandabile l’utilizzo di prodotti poco schiumogeni e ricchi di emollienti che nutrono la cute e il capello.

Una buona idratazione con prodotti delicati .

Nutri la cute con poche gocce di olii essenziali emulsionati con un po’ d’acqua per migliorare la circolazione sanguigna e per stimolare i follicoli piliferi, alcuni di questi possono aiutare a prevenire la forfora, la desquamazione, il cuoio capelluto secco e, a volte, persino l’ingrigimento.

Sono perfetti quelli di Jojoba e di cocco in quanto possiedono una texure leggera e penetrano più facilmente nel capello, possono essere facilmente con acqua o aceto di mele.

L’olio alla lavanda, delicato e lenitivo, è ideale per chi ha un cuoio capelluto misto e grazie alle sue proprietà antisettiche è il più consigliato per prevenire forfora e acne del cuoio capelluto.

Applica l’olio e massaggia dolcemente con la punta delle dita lasciando penetrare per alcuni minuti. L’effetto è strepitoso!

Fai la prova del tuo hairstyle!

Prendendoti cura dei tuoi capelli con largo anticipo inizierai ben presto a noterali notevolmente più sani e brillanti. Ricorda che un capello ben nutrito si presterà maggiormente anche all’hairstyle che sceglierai per il giorno delle tue nozze.

Inizia a fare le prove di quella che sarà l’eventuale acconciatura per il tuo matrimonio basandoti su quelle che valorizzano al meglio i tratti del tuo volto.

In estate potrai puntare su una voluminosa acconciatura per capelli corti con delle bellissime beach waves o su un wet look, ossia un effetto bagnato che dona al capello un effetto fresco e lo rende resistente ad una giornata tanto impegnativa come quella delle nozze. Con un taglio corto è possibile anche elaborare un’acconciatura da sposa semiraccolta, sollevando e fissando ad esempio i capelli da un lato oppure con una o due trecce laterali; una pettinatura “messy” dal tono spettinato o potrai raccoglierli con un prezioso diadema o in un intreccio floreale di gemme colorate.

Via libera agli accessori più originali! Utilizza fasce con le stesse trame del vostro abito da sposa in pizzo oppure con colori stravaganti che diano vita a vivaci contrasti, dei fermacapelli con inserti di pietre raffinate e tutto ciò che doni luce al tuo look.

Approfitta dei piccoli momenti del quotidiano per curare i tuoi capelli, utilizza i prodotti giusti e una volta la settimana concediti anche una maschera nutriente, la tua chioma ti ringrazierà.

E se non hai ancora scelto l’hairstyle mettiti comoda e sfoglia tutti i cataloghi con le acconciature più di tendenza di quest’anno. Una volta scelta quella che fa per te potrai finalmente divertirti ad adornarla con accessori glamour e i fiori dei tuo bouquet da sposa.

 

Extension capelli per la Sposa, quali usare? Tutto quello che devi sapere

Le Extension sono l’ideale per avere in pochi minuti capelli lunghi e folti, ma come sceglierle? Dai diversi tipi alle modalità di applicazione: ecco tutto quello che una Sposa deve sapere.

 

Quante volte vi sarà capitato di desiderare una chioma più folta e lunga? Il vostro parrucchiere di fiducia vi avrà consigliato di provare le extension per capelli. Ma quanto ne sapete?

Sono un ottimo compromesso per ritrovarsi, da un giorno all’altro, con capelli lunghi e corposi, ma è necessario scegliere le extension più adatte alla propria struttura del capello.

Come nell’Alta Moda quando si ha bisogno di creare volume e lunghezza applichiamo delle extension tessitura di capelli veri,questo metodo è personalizzato e poco invasivo .le extension vengono applicate sui propri capelli grazie ad una semplice colla per extension e a un phon freddo ,sono adatte per coloro che intendono avere i capelli lunghi per un’occasione particolare, che sia anche un matrimonio o una festa.

Applicate in punti strategici, sono adatte anche per ricreare acconciature per una sposa.

 Quanto costano ?

Ovviamente non esiste un prezzo fisso,dipende dal colore e dalla lunghezza

Sicuramente, queste extension sono tra le più economiche,pratiche e riutilizzabili ogni volta che si ha un occasione speciale,si smontano facilmente anche da sole!

 

Realizza sogni….

Eleonora

  • Qualità del servizio  Eccellente
  • Tempi di Risposta  Eccellente
  • Rapporto qualità/prezzo Eccellente
  • Flessibilità  Eccellente
  • Professionalità  Eccellente
Realizza sogni

Ivan e Claudia sono meravigliosi! Non solo dal punto di vista professionale ma anche da quello umano.
Capiscono al volo quello che desideri e lo realizzano, regalando al giorno più importante quel tocco di magia.
Li sceglierei altre mille volte! Grazie ragazzi! 

Trucco e acconciatura per la sposa: da 3 mesi fino a 10 giorni prima delle nozze

Come curare il proprio look a tre mesi dal matrimonio: dalla manicure, all’acconciatura alla pulizia del viso.

Manca ormai poco alle vostre nozze, e dovete essere sicure di poter risplendere in tutta la vostra bellezza: ecco alcuni suggerimenti su cosa bisogna fare da tre mesi a dieci giorni prima del vostro fatidico sì.

Manicure e Unghie

A tre mesi dalla data del matrimonio dovrete cominciare a prendervi cura delle mani, che saranno protagoniste di un vero e proprio servizio fotografico!

Per le unghie, fate crescere le vostre se riuscite o fatevene applicare di finte: una brava professionista della manicure sarà in grado di non far notare la differenza. Scegliete con largo anticipo il tipo di taglio e smalto che preferite, ricordando sempre di prediligere classe ed eleganza per questa occasione irripetibile.

L’acconciatura da sposa

Tre mesi prima della data delle nozze sarà anche necessario fare la prima prova dell’acconciatura.

A tal fine, ecco qualche piccolo suggerimento:

• Come per gli accessori per il matrimonio, tutto dovrà essere coordinato con il vestito scelto: se ad esempio il vostro abito sarà ampio e vaporoso, optate per un’acconciatura romantica, morbida, con molte ciocche libere, se avete invece optato per un vestito sobrio e liscio, sarà più adatta una pettinatura raccolta.

• Scegliete una pettinatura che vi faccia sentire a vostro agio, al contempo particolare ma naturale, che non vi obblighi ad un atteggiamento “imbalsamato”.

• Non costringetevi ad acconciature da sposa rigide e severe, per avere a tutti i costi un’immagine pura e verginale.

• La coda di cavallo o la treccia sono adatte a spose più giovani e briose.

• Anche la coroncina di fiori non si addice a spose avanti con gli anni.

• Se scegliete una coroncina di fiori, evitate di usare fiori veri, anche se più belli: rischiate altrimenti che appassiscano nel corso della giornata, specie se estiva.

• Se avete deciso di indossare il velo, ricordatevi di informarne il parrucchiere, che studierà una soluzione adeguata per fissarlo.

Con il vostro parrucchiere, pianificate un programma di trattamento per i capelli per arrivare all’altare con una chioma luminosa e sana.

Trucco da sposa

Come per l’acconciatura, tre mesi prima si procederà anche alla prova del trucco.

Anche per questo saranno utili alcuni consigli:

• Il trucco dovrà essere adeguato all’abito da sposa scelto.

• Non optate per un trucco che sia molto diverso da quello con cui voi e il vostro futuro marito siete abituati a vedervi: non vi riconoscerete nelle fotografie di quel giorno.

• Se il matrimonio si svolgerà in estate, vogliamo sfatare il mito della sposa candida, bianca a tutti i costi: un pò di colore in viso, sulle gote, sulla scollatura e sulle braccia vi farà sembrare ancora più belle e radiose.

• Fate in modo che i colori usati per il viso e gli occhi siano durevoli: il trucco da sposa dovrà essere perfetto per un intero giorno e a prova di… qualche lacrima.

• Come per l’acconciatura, non costringetevi a trucchi invisibili e chiarissimi, per avere a tutti i costi un’immagine pura e verginale dovrete essere semplicemente belle ed eleganti, ma soprattutto dovete essere voi stesse!

Altro consiglio che vi diamo è di farvi fare delle fotografie dopo la prova di trucco e acconciatura, questo sarà il modo migliore per analizzare oggettivamente la vostra immagine e decidere se vi riconoscete e vi piacete.

Abbronzatura e pulizia del viso

In questi mesi potrete sottoporvi a qualche seduta di lettino abbronzante, suggeriamo una ogni settimana al massimo, per arrivare ad avere un colorito dorato.

Una raccomandazione per chi vuole abbronzarsi: non limitatevi al solo viso, ma raggiungete un colore omogeneo anche su collo, sulle braccia e sulla scollatura.

Approfittatene anche per fare un delicato peeling ed una profonda pulizia della pelle, per arrivare alle nozze più luminose che mai!

Dieci giorni prima delle nozze va fatta l’ultima prova di trucco e acconciatura. A così pochi giorni dal matrimonio, infatti, avrete sicuramente raggiunto il colorito della pelle desiderato e la lunghezza di capelli voluta.

Il trucco sposa per l’estate 2019

La sposa di questa estate sarà luminosa sul viso e sul décolleté in contrapposizione al contouring e all’effetto matte. Addio agli effetti cipria ed alla base perfetta scolpita dal contouring. La parola chiave è luce, una luce calda e satin con un tocco glow e avvolgente, nei toni oro e ambrati.

La linea creata dal contouring viene in questo caso ricreata con effetti di luce estesi dalle guance fino alla zona temporale.

Gli occhi avvolti da palette di colori caldi , in alcuni casi ciglia finte per dare maggiore intensità allo sguardo. Anche per quanto riguarda le labbra addio al contorno definito con la matita, piuttosto rossetti o tinte matte ambrate oppure sui toni del rosa e dello champagne. Il rosso lascia spazio alle sfumature prugna.

Il trucco da sposa di questa estate lascia spazio a luminosità e colore, una palette di colori caldi con un tocco perlato dall’oro, al rosa, al bronzo. Tutto incorniciato da labbra decise, sopracciglia delineate e ciglia folte. Importante tenere in considerazione il vostro incarnato e il colore degli occhi,  successivamente sarà necessario trovare il make up perfetto.

Il trucco della sposa c’è ma non si vede, questo è il segreto; deve resistere diverse ore e risultare comunque naturale e non stratificato.

Se i vostri occhi sono verdi, l’ombretto ideale è nelle nuance del viola, declinato nelle sfumature fredde del lilla o del malva per il giorno, oppure in quelle più calde del porpora e del bordeaux per la sera.

Rosa, marrone e prugna sono colori perfetti per gli occhi verde scuro, mentre chi ha gli occhi verde chiaro potrà optare per grigi argentati e metallizzati. Il segreto è trovare una tonalità di ombretto vicina al colore dell’iride e delineare la linea delle ciglia con un verde più intenso, per creare contrasto.

La ciliegina sulla torta per un perfetto bridal look? Senza dubbio il velo da sposa.  

Per alcuni è forse un accessorio superfluo, per altri demodè, ma il tocco che dà il velo, mentre la sposa cammina lungo l’altare, è unico e insostituibile.

 

Ovviamente dovrete valutare l’effetto finale, provandolo assieme alle varie acconciature sposa e agli accessori per capelli (constatate ad esempio come o se indossarlo abbinato ad una coroncina di fiori), ma esistono tantissimi modelli di velo sposa ed è molto importante conoscerli tutti per fare la scelta giusta.

 

Velo da sposa corto: un bridal look sbarazzino e glamour

 

Il velo da sposa corto è adatto alle donne più glamour e sbarazzine, dalla personalità travolgente, proprio come il loro matrimonio.

 

La veletta

 

La veletta, detta anche birdcage, è il velo sposa più corto in assoluto. Solitamente utilizzata per coprire gli occhi, per lasciar intravedere le labbra (ancor meglio se rosse), può arrivare anche all’altezza del mento. La veletta da sposa è perfetta su un abito vintage, anche corto, per una sposa dal carattere forte, che non vuole nascondere le sue emozioni.

 

Velo a triangolo

 

Cade perfettamente sulle spalle o leggermente al di sotto, dando un tocco sbarazzino e divertente al bridal look. Il velo da sposa a triangolo, fissato solitamente con un pettinino, è adatto ad un abito dallo stile vintage, più classico questa volta. Chi indossa questo velo da sposa corto? Una donna minuta e decisa, con un capello corto o a caschetto, oppure rigorosamente raccolto.

 

Velo a scialle

 

È detto così proprio per la funzione che svolge: il velo a scialle copre perfettamente le spalle della sposa. Perfetto per un matrimonio in chiesa, magari con un abito scollato e senza spalline.

 

Velo sposa di media lunghezza: romantica e chic nel tuo giorno più bello

 

È a metà tra un velo da sposa corto e uno lungo, ma la sposa che lo indossa non ama certo le mezze misure. Questo velo sposa è molto romantico e permette di ballare e festeggiare tutta la notte.

 

Velo a gomito

 

È poco più lungo di quello a scialle e si poggia sulla parte superiore del braccio. Il velo a gomito è adatto ad uno stile romantico, magari ad un abito a sirena con schiena scoperta.

 

Velo alla vita

 

 

Classico ed elegante, il velo alla vita può essere composto da uno o due strati di tulle e si abbina sia ad abiti stretti a sirena che a modelli più ampi.

 

Velo alla punta delle dita

 

Per uno stile da vera principessa? Un velo fino alla punta delle dita avvolge il corpo e conferisce alla sposa un portamento davvero regale. Non per niente è lo stesso modello indossato da Kate Middelton il giorno delle nozze con il principe William. Un’acconciatura semiraccolta e un abito scivolato e look è completo.

 

Velo sposa lungo: scenografico e maestoso degno di una vera principessa

 

È considerato un velo sposa lungo quel modello la cui lunghezza oscilla dall’altezza del ginocchio fino ai tre metri e oltre. Questi veli, soprattutto quelli con strascico, sono molto scenografici e utilizzati in matrimoni eleganti e chic.

 

Velo al ginocchio

 

Il velo al ginocchio si presta ad una sposa non convenzionale, dallo stile unico e poco formale. L’abito non dovrà essere troppo lungo e soprattutto ampio.

 

Velo valzer

 

È il giusto compromesso per chi ama un velo sposa lungo, senza rinunciare alla comodità. Questo modello infatti sfiora il pavimento, ma permette di muoversi liberamente e conferisce leggerezza all’outift. Questo velo da sposa è ampio e voluminoso, quindi slancia la figura e si adatta bene agli abiti stile impero a vita alta.

 

Velo a cappella

 

Con il velo a cappella vi sentirete davvero uniche e femminili. Grazie al piccolo accenno di strascico, sarete libere di ballare e scatenarvi, ma l’effetto è più romantico e femminile che mai. Si abbina bene a vestiti senza coda, dallo stile minimal.

 

Velo cattedrale

 

Non ha bisogno di presentazioni, così come la sposa che lo indossa. È il velo sposa lungo per eccellenza, che misura circa quattro metri, prezioso e molto scenografico. Non è così facile da portare, spesso accompagnato da damigelle o paggetti, ma l’effetto è davvero spettacolare. Al contrario di quanto si pensi, il velo cattedrale è molto versatile e perfettamente abbinabile a qualsiasi abito, dal più classico al più estroso.

 

Qual è il velo da sposa più adatto a te?